16 aprile 2012

Le aziende globali superano i limiti di Excel con la piattaforma QlikView Business Discovery

QlikView permette ai clienti di liberarsi dei fogli di calcolo grazie a una soluzione intuitiva e interattiva, assicurando un risparmio di centinaia di ore settimanali dedicate alla reportistica

Milano - 16 aprile 2012 - QlikTech (NASDAQ: QLIK), leader nella Business Discovery - la Business Intelligence (BI) di tipo user-driven, ha annunciato che la piattaforma QlikView Business Discovery sta aiutando le aziende di tutto il mondo a superare le limitazioni dei fogli di calcolo. Gli utenti business oggi hanno bisogno di strumenti semplici ma potenti per navigare agevolmente attraverso i dati, in modo da poter prendere decisioni tempestive e pertinenti. In conseguenza dei limiti degli strumenti tradizionali di BI, molti utenti hanno adottato l'uso dei fogli di calcolo per la loro estesa disponibilità; tuttavia questi strumenti non sono stati progettati in modo specifico per facilitare l'interattività, la collaborazione, l'aggregazione e l'analisi delle informazioni necessarie al processo decisionale.

Inaffidabili e inadatti all'analisi dei dati: ecco come i clienti giudicano i fogli di calcolo
Le performance dei fogli di calcolo si riducono notevolmente nel momento in cui vengono utilizzati per analizzare ingenti volumi di dati o per eseguire calcoli dinamici in tempo reale. Spesso condivisi e modificati da più utenti, questi documenti sono solitamente disponibili in più versioni simili ma discordanti. Questa mancanza di controllo causa forti incoerenze nell’analisi per l’incapacità di verificare i flussi di lavoro e per problematiche legate all'affidabilità dei dati. Un altro limite è costituito dall'assenza di funzioni per la protezione delle informazioni, con conseguenti sfide in ambito sicurezza. Basti pensare ad alcune esperienze riportate da clienti:

• Dynamex, leader nei servizi di logistica e consegna in 24 ore, ha ridotto di circa 300-400 ore le attività di reportistica settimanale; con QlikView l’azienda è passata da attività di analisi re reporting basica con fogli di Excel a visualizzazioni grafiche di dati quasi in tempo reale. Le informazioni che in passato richiedevano una settimana di lavoro per poter essere compilate oggi possono essere consultate con un semplice click.

“Abbiamo preferito QlikView a Oracle BIEE e SAP® Business Objects in base ai giudizi favorevoli di altri utenti, al prezzo assolutamente competitivo e al fatto che QlikView è una soluzione pensata per chi si occupa di analisi aziendali e non di sviluppo IT”, ha osservato Andrew Pardue, Vice President of Information Services di Dynamex. “E’ una vera rivoluzione per il mio dipartimento, adesso i nostri analisti possono progettare velocemente le loro applicazioni in QlikView con un coinvolgimento minimo o addirittura nullo del reparto IT”.

• Scarborough Acute NHS Trust, un'azienda parte del sistema sanitario nazionale del Regno Unito, aveva la necessità di estrarre e collegare i dati presenti su più sistemi per produrre report, grafici e tabelle che supportassero visualmente non solo i processi decisionali di tutti i giorni ma anche le azioni mirate a ridurre i tassi di mortalità. La soluzione QlikView è stata implementata attraverso il Value Added Reseller Trustmarque.

“Excel era diffuso in tutta l'azienda, ma i suoi report diventavano immediatamente obsoleti ed erano difficili da mantenere”, ha spiegato Manni Imiavan, Head of Information, Directorate of Finance & Procurement. “Adesso medici e senior manager utilizzano QlikView ogni giorno come supporto alle loro decisioni. Possono infatti ottenere una visione delle principali informazioni tratte dalle casistiche mediche e dalle analisi cliniche, eseguire ricerche approfondite sulle cartelle dei pazienti e distribuire dati utili. Anche i dati sui tassi di mortalità risultano molto più precisi e aggiornati grazie ad analisi self-service ottimizzate e a una maggiore visibilità sui dati riguardanti i pazienti”.

• Dr. Loges + Co GmbH, società che opera nel settore dei farmaci e dei cibi organici, cercava una soluzione adatta a sostituire Excel per la propria contabilità multidimensionale e a monitorare gli indicatori chiave delle performance in maniera semplice e affidabile. QlikView è stato implementato in sole due settimane e oggi permette a Dr. Loges di analizzare circa 30.000 voci ogni mese.

“QlikView ci consente di esaminare i risultati aziendali non solo per tipologia di costo ma anche per centri di costo. Dati che siamo in grado di derivare senza le complessità e le incertezze tipiche di uno strumento come Excel”, ha spiegato Torsten Rustmann, Commercial Director di Dr. Loges + Co. GmbH.

“Tra i motivi che hanno contribuito al diffuso utilizzo dei fogli di calcolo figurano di certo la flessibilità e la semplicità grazie alle quali gli utenti possono creare in maniera del tutto indipendente documenti di analisi senza coinvolgere l'IT”, ha asserito Jeff Boehm, Vice President of Global Product Marketing di QlikTech. “QlikView risponde non solo alle esigenze di agilità degli utenti business, ma anche alle necessità di sicurezza, gestibilità e coerenza che invece mancano nel caso dei fogli Excel. QlikView costituisce un passo avanti verso una BI user-driven, in particolare per le imprese di piccole e medie dimensioni alle prese con incrementi di costi e tempistiche dovute al consolidamento delle tante versioni diverse dei loro fogli di calcolo”.

Imageware srl - Via Moretto da Brescia, 22 - 20133 Milano - Tel. +39 02.7002.51 Fax + 39 02.7002.540 P.I.08529480157 - e-mail info@imageware.it
Group Company: Img Internet