06 novembre 2014

Amadeus: molto positivi i risultati registrati nei primi nove mesi del 2014

Importanti contributi arrivano sia dal segmento Distribution sia da quello legato alle Solu-zioni IT, con un’ulteriore spinta dettata dall’acquisizione di Newmarket International, UFIS e i:FAO nella prima metà dell’anno

I dati principali a oggi (al 30 settembre 2014):
 
-Il fatturato è cresciuto del 9,4%, arrivando ai 2.585 milioni di euro. Al netto delle acquisizioni di Newmarket International, UFIS Airport Solutions, e i:FAO Aktiengesellschaft, la crescita è stata del 6,8%.
-L’EBITDA è aumentato del 9,3%, per un totale di 1.037,5 milioni di euro. Escludendo le acquisizioni, il dato di  crescita   è stato del 7,0%.
-Il segmento Distribution ha visto crescere le prenotazioni nelle agenzie di viaggi del 4,5% fino a raggiungere 356,2       milioni di euro.
-Il segmento IT Solutions ha registrato un aumento dei passeggeri imbarcati pari al 14,1%, per un totale di 519,7     milioni di euro.
 
Amadeus IT Holding S.A., leader nella distribuzione e nella fornitura di tecnologie avanzate per l’industria globale dei viaggi e del turismo, ha comunicato i risultati finanziari e operativi relativi ai primi nove mesi del 2014 (fino al 30 settembre 2014). L’utile rettificato del periodo, incluse le attività M&A, è cresciuto del 9% raggiungendo quota 557,2 milioni di euro. Questo risultato è supportato da un incremento del 9.4% del fatturato che ha raggiunto 2.585 milioni di euro e da una crescita dell'9,3% nell'EBITDA per complessivi 1.037,5 milioni di euro.
 
Francesca Benati, A.D. e Direttore Generale di Amadeus Italia, ha commentato:
“Siamo felici di comunicare i risultati finanziari di un trimestre che, ancora una volta, si è rivelato in crescita, sia in termini di fatturato che di market share e booking. Questi brillanti risultati ci spingono sempre più a concentrarci sul nostro core business, che si rivela in crescita grazie all’aumento di contenuti e di accordi di distribuzione con i grandi player ma che premia anche i nostri sforzi e l’impegno delle nostre risorse per supportare i nostri clienti, veri protagonisti di questo successo. Allo stesso tempo, non dimentichiamo di essere un’azienda che si è posta l’ambizioso obiettivo di essere un protagonista nel costruire il futuro dei viaggi: diversificazione, creazione di servizi che portino valore alle corporation e innovazione sono punti strategici che acquisteranno sempre più peso nelle strategie e – ci auguriamo – nei risultati finanziari di Amadeus nei prossimi anni”.
 
Luis Maroto, Presidente & CEO di Amadeus, ha commentato:
“Nel corso del terzo trimestre, Amadeus continua a segnare una decisa crescita organica del proprio core business. La partnership con Ryanair rappresenta un accordo storico che sottolinea l’impegno della società a crescere nel segmento dei vettori aerei low-cost e ibridi. Le prenotazioni nelle agenzie di viaggio sono aumentate del 17% nel 2014, mantenendo l’importante tasso di crescita registrato negli ultimi anni. Nel complesso, la quota di mercato di Amadeus nell’ambito delle prenotazioni aeree è aumentata raggiungendo il 40,4%”.
 
“La regione Asia-Pacifico continua a essere il principale motore di crescita nel segmento Airline IT. I passeggeri imbarcati con le compagnie aeree che usano la piattaforma Altéa Suite oggi rappresentano più del 22% del totale dei passeggeri, una cifra che continuerà ad espandersi in futuro, con le ulteriori migrazioni delle compagnie aeree come Japan Airlines. I passeggeri vedranno anche una significativa crescita negli Stati Uniti con le future migrazioni di voli nazionali Southwest sulla piattaforma Altéa”.
 
“Inoltre, la nostra strategia di crescita e diversificazione in nuove aree IT sta già dando i suoi frutti: l’acquisizione di Newmarket International (Hotel IT) e UFIS (Airport IT) contribuisce positivamente per il nostro fatturato e nell’esecuzione della nostra strategia. Nel settore dei pagamenti è stato raggiunto un importante traguardo tramite la firma dell’accordo con UnionPay International – il sistema di carte cinese più grande al mondo con più di 4,3 miliardi di carte in circolazione – per integrare le sue carte con Amadeus Payment Platform (APP)”.
 
Principali dati finanziari
 
Il debito finanziario netto consolidato alla data 30 settembre 2014 era di 1.530,8 milioni di euro (in base alla definizione dei covenant stipulati nel senior credit agreement), ovvero 1.18x il rapporto tra il debito netto e l'EBITDA, così come definiti dai covenant, degli ultimi dodici mesi.
 
Il 29 luglio, Amadeus ha pagato un dividendo di 111.2 milioni di euro (lordi).
Con un dividendo ad interim pagato all’inizio del 2014, l’importo complessivo di 279.7 milioni di euro distribuito in relazione al profitto 2013 ha rappresentato un pay-out ratio del 50% e un aumento del 25% rispetto all’anno precedente.
 
Per approfondimenti:
 
 

Imageware srl - Via Moretto da Brescia, 22 - 20133 Milano - Tel. +39 02.7002.51 Fax + 39 02.7002.540 P.I.08529480157 - e-mail info@imageware.it
Group Company: Img Internet