31 marzo 2015

AirPlus International annuncia i risultati finanziari 2014: ricavi a 320 milioni di euro, + 7,3% rispetto allo scorso anno

Lo sviluppo è trainato principalmente dai mercati internazionali. L’Italia con un + 13,3% di volume transato è il secondo mercato internazionale per tasso di crescita, dopo la Cina

AirPlus International, società multinazionale leader nella fornitura di soluzioni di pagamento e analisi delle spese di viaggio aziendali, ha chiuso il 2014 con risultati positivi.
Nel corso del 2014 il valore delle transazioni complessivamente eseguite tramite le proprie soluzioni di pagamento è cresciuto del 7,6% raggiungendo 12,7 miliardi di euro (nel 2013: 11,8 miliardi). I ricavi hanno registrato una crescita del 7,3% attestandosi a 320 milioni di euro.

Nel 2014 AirPlus International ha registrato un EBT pari a 40,4 milioni di euro. Nel 2013 l’impatto di oneri non ricorrenti (quali perdite su crediti, spese da esercizi precedenti e investimenti sostenuti per la realizzazione della nuova sede a Neu-Isenburg) avevano determinato un risultato di 19,5 milioni di euro. Oggi AirPlus è riuscita ad assorbire questo effetto continuando il suo percorso di crescita.

"I risultati positivi mostrano come AirPlus sia riuscita a crescere nonostante il mercato sia ancora in contrazione" ha commentato Patrick W. Diemer, Chairman del Management Board di AirPlus. "Nel 2014, grazie alle nostre innovative soluzioni di pagamento siamo stati in grado di supportare i bisogni di mobilità dei nostri clienti che sono aumentati”. Mentre le aziende a livello globale hanno ridotto del 3,6% la spesa per voli, il volume del transato per viaggi d’affari gestito da AirPlus è cresciuto del 7,6%. Nel 2014 Cina e Italia sono stati i mercati in cui AirPlus ha registrato i più alti tassi di crescita. Rispettivamente Germania, Francia e Italia rimangono nell’ordine i mercati più importanti per AirPlus. Lo scorso anno, in particolare, la Cina si è rivelata un mercato fortemente strategico, che ha contribuito per oltre il 25% alla crescita complessiva di AirPlus. La strategia adottata 6 anni fa con l’obiettivo di diventare il primo fornitore di soluzioni di pagamento per i viaggi d’affari in Cina, si è rivelata vincente”, conclude Diemer.
 
Nel corso del 2014 AirPlus, inoltre, ha acquisito circa 1.100 nuovi clienti portando il numero complessivo di clienti gestito a livello mondiale a 43.000.

Il 2014 è stato un anno importante per AirPlus poiché ha festeggiato i 25 anni di attività. Nel 1989, con il lancio del Company Account per la gestione dei costi dei viaggi d’affari aerei, la società ha gettato le basi per il suo successo. Da allora, AirPlus ha fornito soluzioni di pagamento innovative sostenendo lo sviluppo del settore dei viaggi d’affari e ampliando il proprio business a livello globale. Oggi AirPlus opera in 25 sedi in tutto il mondo e offre le sue soluzioni di pagamento in 70 paesi a livello mondiale. 

Italia in crescita anche nel 2014
Sebbene la situazione economica non abbia ancora dato importanti segni di ripresa, in Italia AirPlus continua a registrare un’ottima performance, con una crescita a due cifre per il quinto anno consecutivo: nel 2014 il volume del transato con le soluzioni di pagamento AirPlus è cresciuto del 13,3%. Il dato positivo è dovuto principalmente alla crescita delle transazioni per l’acquisto di servizi Non-Air (hotel, treni, car rental, etc.) che rappresentano il 36% del volume totale 2014. Di questa percentuale il 74% è stato realizzato  tramite A.I.D.A., la funzionalità di AirPlus Company Account che genera carte di credito virtuali MasterCard consentendo di acquistare tutti i servizi di viaggio. 

“Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati raggiunti quest’anno, ha dichiarato Diane Laschet, Amministratore Delegato di AirPlus Italia. La crescita costante degli ultimi cinque anni è una testimonianza dell’efficacia delle scelte strategiche effettuate, nonostante il mercato continui a registrare un trend di sviluppo non ancora significativo. Nel corso del primo trimestre del 2015 la filiale italiana ha avuto un’ulteriore crescita del 2,3% del volume delle transazioni rispetto allo stesso periodo del 2014. Nel 2015 l’introduzione di nuove soluzioni di pagamento digitali ci consentirà di ampliare la nostra presenza sul mercato italiano aiutando le aziende a ottimizzare e a rendere più efficienti i loro processi di acquisto”.

Imageware srl - Via Moretto da Brescia, 22 - 20133 Milano - Tel. +39 02.7002.51 Fax + 39 02.7002.540 P.I.08529480157 - e-mail info@imageware.it
Group Company: Img Internet